Matteo Simonacci

Matteo Simonacci

Matteo nasce a Roma nel 1982. Studia fumetto alla Scuola Internazionale di Comics di Roma, dove incontra Roberto Ricci, professore dell’ultimo anno, con il quale inizia un’amicizia e una collaborazione artistica che  prosegue ancora oggi. Ottiene il diploma con lode nel 2004. Nel 2006 muove i suoi primi passi nel fumetto pubblicando una storia breve sulla rivista americana Heavy Metal, su storyboards di Roberto Ricci. Nel 2008 disegna l’album Delta, su sceneggiatura di J-L Fonteneau e storyboards di Roberto Ricci (Humanoïdes Associés éd.). Nel 2009 esce Salvare Animah-Argenti, secondo volume delle serie italiana Il cammino dei sette millenni, su storyboards di Francesco Vivona, alla Omniars edizioni. Poi Une affaire d’hommes e Bal à Venise, su sceneggiatura di J-L Fonteneau e storyboards di Roberto Ricci, presso Editions Narratives (2009 e 2010). Dal 2009 al 2012 vive a Parigi, dove partecipa, insieme con altri amici disegnatori, a un atelier di B.D. e di videogiochi, la N.E.M.O. 360. Nel 2009 comincia il progetto Furya, su sceneggiatura di J-L Fonteneau, per la Glénat editions. Nel 2012 esce il volume 1, nel 2013 il vlume 2, e la serie è attualmente in corso.